berna

Politica d'asilo

Prendi posizione per una politica d'asilo degna della tradizione umanistica

In seno alla nostra società, manifestiamo in modo ricorrente la paura verso lo straniero. Forse la nostra identità non ci è così chiara e nel confronto con culture diverse dalla nostra ci sentiamo minacciati.

Difendiamo la nostra economia, i nostri privilegi, da ciò che percepiamo come un attacco esterno convinti come siamo che questi privilegi ci siano conferiti dalla natura delle cose.

Ci dimentichiamo la questione fondamentale dell'elemento umano, dei suoi diritti, della sua esigenza di libertà e della sua dignità individuale. Relegando questi valori imprescindibili a un ruolo marginale, in particolare quando affrontiamo la questione dell'Asilo.
Permettiamo che forze scaltre usino le nostre insicurezze per confonderci ulteriormente a loro proprio e particolare beneficio, che nulla ha a che vedere con i benefici e le necessità della società nel suo insieme.
L'altra Svizzera è il tentativo di dimostrare che valori fondamentali condivisi sono ancora vivi nel corpo sociale e che è possibile, sulla base di questi, affrontare la ricerca della propria identità, restituire all'essere umano la propria centralità nella realtà come la nostra tradizione in materia di Asilo ci impone, e smascherare quei disonesti e faziosi che ostacolano la costruzione di una società più illuminata e virtuosa.